premi-oscar-2014-i-vincitori-L-NitVgX Cinema

I vincitori degli Oscar 2014


Il primo a salire sul palco e ad agguantare l’ambita statuetta è stato Jared Leto, incoronato migliore attore non protagonista da Anne Hathaway per l’interpretazione del suo personaggio Rayon in Dallas Buyers Club.
Jared ha ringraziato tutti con un discorso molto commuovente rivolto in particolar modo a sua madre e concluso con:

Thank you for teaching me to dream

Ha proseguito ringraziando suo fratello Shannon e dedicando un pensiero “a tutti i sognatori che sono là fuori nel mondo e che ci stanno guardando da posti come l’Ucraina e il Venezuela”, per poi concludere dedicando la premiazione alle 36 milioni di persone che hanno perso la battaglia contro l’AIDS e a tutti quelli che hanno subito un ingiustizia per quello che sono e amano.

“I stand here in front of the world with you and for you”

In quanto a ringraziamenti è stato molto commuovente e sentito anche quello fatto da Lupita Nyong’o, premiata miglior attrice non protagonista per 12 anni schiavo, che dedica la vittoria a suo fratello e a tutti i bambini:

Questa statuetta è un simbolo per ogni bambino: non importa da dove vieni, i sogni si possono avverare

 

Statuetta soffiata alla collega Jennifer Lawrence, sempre simpatica e raggiante, che anche in questa edizione ci strappa un sorriso con un suo inchino. (La caduta sul red carpet, che tanto ha ricordato quella sul palco dello scorso anno, mentre saliva i gradini presa dall’emozione per la vittoria).

Del resto le malelingue l’avevano detto: mai nessuna diva aveva vinto indossando l’abito rosso, che tanto è saltato agli occhi ai fan di Jennifer.

Ospite sul palco: Jim Carrey, che prima dell’esibizione di Happy di Pharrell Williams, ha intrattenuto il pubblico con la sua esilarante bravura, ancora non premiata con neanche una statuetta. Lo capirà Leonardo DiCaprio, ahimè, anche quest’anno sfuggito all’Oscar che invece è andato a Matthew Mcconaughey premiato come migliore attore protagonista per Dallas Buyers Club.

Emma Watson e Joseph Gordon-Levitt hanno premiato Gravity per i migliori effetti speciali.

La miglior colonna sonora è stata quella del film Frozen, cantata da Idina Menzel la dolce melodia ha lasciato a bocca asciuta Bono e la sua Ordinary Love per Mandela.

Zac Efron ha presentato la performance di Karen O che ha deliziato il pubblico con The Moon Song presente nel film Her.


Add Comment Register



Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>