american-hustle-poster Cinema

American Hustle arriva al cinema


American Hustle è uno di quei film che lascia il segno non tanto per il plot quanto per lo straordinario mix di personaggi che lo compongono.

Regia di David O. Russel infatti, cosi come ne “Il lato Positivo”, si concentra sui protagonisti della storia delineandone perfettamente ogni sfumatura del carattere al punto che lo spettatore non può fare a meno di provare empatia per ognuno di loro.

Se poi ci metti che a dare volto a questi personaggi sono Christian Bale, Amy Adamas, Bradley Cooper, Jennifer Lowrence e Jeremy Renner, allora non ci si stupisce più di quanto American Hustle possa rapirti e, nonostante i suoi oltre 120 minuti, non annoiarti neppure un secondo.

Christian Bale è Irving Rosenfeld, un piccolo truffatore sposato ad una donna che ritiene “pazza ma interessante” (Jennyfer Lowrence), si trascina in questo matrimonio poco felice finchè non incontra la bella Sydney (Amy Adams), che segnerà una svolta nella sua vita.

I due vivono una relazione d’amore e d’affari portando la loro truffa a livelli altissimi ma sul più bello si imbattono in un agente federale, uno straordinario Bradley Cooper, che decide di usarli come pedine di un piano per smascherare personaggi ben più noti.

La trama prende spunto da una storia vera, un’indagine che l FBI ha davvero portato avanti negli anni 70, ma come preannunciato, il film colpisce per com’è fatto più che per quel che racconta.

Ancora una volta si avverte il rapporto di totale fiducia che Russel è in grado di stabilire con i propri attori, dando loro spazio a sufficienza per permettergli di entrare nel personaggio e farlo proprio, senza però cadere nel rischio che un personaggio ne sovrasti un altro. C’è un perfetto equilibrio, ognuno dei protagonisti è raccontato in maniera magistrale per cui è impossibile dimenticarne uno preferendovi un altro.

Anche il cammeo di Robert De Niro è  messo li, nel punto giusto, a dare ancora più risalto al film con il personaggio di un boss che fa affari nei casinò.

Straordinaria Amy Adams che, con aria innocente, rende la perfetta femme fatale di cui tutti possono facilmente innamorarsi.

Gianluca Migliozzi


Add Comment Register



Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>