tir Cinema

Tir, il documentario che ha vinto il Festival di Roma


E’ l’anno delle sfide e delle vittorie shock ai Festival del Cinema nostrani, dopo la sorpresa a Venezia di Sacro Gral, anche al Festival del Cinema di Roma trionfa inaspettatamente “Tir”, di Alberto Fasulo.

Anche Tir come Sacro Gra è un film documentario, anche il film di Fasulo è italiano e ha sbaragliato la concorrenza straniera, in questo caso specifico si tratta di “Her” di Spike Jonze, favoritissimo fino alla vigilia.

Premio della giuria per il rumeno in bianco e nero Quod Erat Demonstrandum, con Matthew McConaughey meritatamente eletto Miglior Attore grazie a Dallas Buyers Club (anche Premio del pubblico) e il turco Ben o Değilim (I Am Not Him) a cui è andato il premio come Miglior Sceneggiatura.

Her si è dovuto accontentare di un unico riconoscimento, quello come migliore attrice andato a Scarlett Johansson, la curiosità di questa scelta sta nel fatto chre l’attrice  non appare mai fisicamente nel film ma al contrario, l’unica parte di lei che si vede, anzi si sente, è la sua voce.

 

Davvero inspiegabile che al film sia stato riconosciuto solo questo premio sottraendogli i meritati riconoscimenti, c’è da scommetterci che si rifarà agli Oscar di cui farà incetta di nomination. 

Ma prima degli Accademy, per fortuna il film di Jonze ha potuto beneficiare del favore dei siti web dedicati al mondo del cinema, i quali gli hanno conferito il “Mouse d’oro”, premio istuito nel 2009 che coinvolge 79 tra i più importanti siti web cinematografici e oltre 100 giurati.

Il Mouse d’argento è andato invece a “Snowpiercer” di Joon-ho Bong, altro capolavoro indiscusso.

 


Add Comment Register



Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>