luca lastilla Musica

Arriva il nuovo disco di Luca Lastilla, a tutto rock.


“Nei sogni l’amore con te, la fine del mondo per me, ho toccato il paradiso galleggiando nel silenzio dei tuoi desideri”, è il ritornello del brano “La prima volta”, ultimo singolo di Luca Lastilla, artista toscano che lo scorso anno ha riscosso successo al più grande festival della musica emergente, il MEI.

“La prima volta” da il titolo all’EP appena uscito lo scorso 23 settembre e, all’interno, ci sono altri due inediti: “Nei tuoi si” e “Premura”.

Un disco che risulta più rock rispetto ai precedenti lavori dell’artista, lo si nota soprattutto dai suoni elettrici che fanno da sottofondo alle parole delle sue canzoni: un riuscitissimo mix tra rock duro nella musica e romanticismo nei testi, due ingredienti perfetti per far nascere una bella canzone.

Orecchiabili sin dal primo ascolto musiche e parole di questi inediti ti restano subito in testa, come è successo appunto col ritornello de “La prima volta”, ci si ritrova a canticchiarla senza rendersene conto.

Se può sembrare sintomo di una canzone sempliciotta o scontata ci si sbaglia: gli arrangiamenti sono ricercati e a rendere sicuramente particolare la canzone è il timbro dell’artista, particolare anch’esso e quindi inconfondibile, si riconosce subito. Una voce graffiante e profonda.

Anche il video del nuovo singolo merita qualche parola: immagini semplici con una nota di romanticismo, due normali ragazzi innamorati che si sorridono, la dimostrazione che per fare dei video che colpiscono non c’è bisogno di budget da capogiro ed effetti speciali, spesso è la semplicità a premiare.

Il nuovo EP è disponibile su tutti i digital stores, i fan non hanno bisogno di indicazioni a riguardo e probabilmente sono solo alla ricerca di una conferma da parte dell’artista, per chi non lo conoscesse consigliamo invece l’ascolto, potrebbe rivelarsi una scoperta.


Add Comment Register



Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>