easyjet Viaggi e Turismo

Easy Jet, da ieri bagagli più piccoli


La compagnia inglese si fa sempre più vicina alla rivale Ryanair in materia di restrizioni.

E’ partita ieri, martedi 2 luglio, la nuova politica di Easy Jet in merito al trasporto dei bagaglio a mano in cabina.

Si cambia musica per i passeggeri, uno shock per gli affezionati della compagnia abituati a viaggiare comodamente con la valigia dalle misure standard di 56x45x25 cm, dal 2 luglio le misure consentite si accorciano di 5 cm, portando il bagaglio ad una misura massima di 50x40x20cm.

E’ bene però precisare che la compagnia non ha aggiunto questa clausola per riuscire più facilmente a spillare soldi extra ai propri passeggeri, ma si tratta più che altro di una regola che potremmo definire “di cortesia verso tutti”. In sostanza soprattutto nei voli affollati, con le misure di prima non si poteva garantire a tutti i passeggeri il posto per il proprio bagaglio all’interno delle cappelliere, inconveniente che in questa maniera sarà facilmente risolto.

Ai passeggeri in possesso di un bagaglio che corrisponda alle vecchie misure, verrà comunque consentito di trasportare la valigia come bagaglio a mano, tuttavia non sarà garantito il posto nelle cappelliere. Può infatti capitare che, al momento dell’imbarco, venga richiesto di riporre il bagaglio a mano nella stiva per mancanza di spazio, senza però pagare alcun supplemento extra come si era invece erroneamente pensato all’inizio, quando la notizia era apparsa per la prima volta sul sito della compagnia.

Il conbsiglio è comunque di attenersi alle nuove misure stabilite, questo perché dal momento in cui sarete eventualmente costretti a lasciare il bagaglio alle hostess all’imbarco per riporlo nella stiva, non avrete più alcun ocntrollo su di esso, col rischio di eventuale smarrimento o di dover prelevare in fretta e furia oggetti preziosi (come il pc) e portarli con voi in aereo senza alcuna borsa.

In più chiaramente una volta atterrati il bagaglio verrà comnsegnato ai classici nastri di uscita e, se si è di fretta, questo può comportare un ulteriore ritardo.

Antonio Navarra


Add Comment Register



Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>