gay-pride-napoli-7 News

L’onda pride investe Napoli


Un cuore magenta si forma con due impronte digitali uguali, unite e sovrapposte – l’amore, l’unione e l’identità sono l’anima del nuovo logo del Napoli Campania Pride 2013.

Ci siamo! Manca pochissimo alla partenza della parata dell’orgoglio gay nella città del Sole. Dopo la giornata nazionale di Palermo, sabato 29 si celebrerà l’evento contemporaneamente in altre città e l’Onda Pride investirà, oltre a Napoli, anche  Milano, Bologna, Catania, Cagliari e persino San Francisco. Anche quest’anno, la parata vuole rivendicare e ribadire i diritti sociali e politici della comunità guy che intende continuare la propria battaglia per permettere all’Italia di allinearsi con tutti gli altri paesi d’Europa. Si parla di diritti per il singolo riguardo alle proprie libere manifestazioni sessuali e relazionali, matrimoni ed unioni civili tra individui dello stesso sesso, adozioni e procreazione assistita per coppie gay e lesbiche, assistenza per il passaggio di sesso ai transessuali e molto altro. Il movimento LGBTQI che, insieme alle associazioni i Ken e al Coordinamento Campania Rainbow ( in cui sono associate Arcigay Napoli e Salerno, Arcilesbica Napoli, ATN e Famiglie Arcobaleno), ha ottenuto la formazione di un Coordinamento Campania Pride che dallo scorso marzo è divenuto il soggetto politico unitario organizzatore della Regione.

Alla sfilata sarà presente anche il primo cittadino Luigi De Magistris, il quale si è sempre dimostrato più che partecipe all’argomento. In partenza da piazza Cavour, il corteo dei carri giungerà a piazza Dante, proseguendo per via Toledo,il lungomare di via Caracciolo, fino a Castel Dell’Ovo, dove ci si fermerà per dar voce alle diverse personalità che parteciperanno. Madrina della manifestazione sarà l’attrice Isa Danieli «un’artista d’eccezione e una donna all’avanguardia – afferma Antonello Sannino, presidente dell’Arcigay – Già negli anni Settanta portò la questione di genere a teatro con “La gatta cenerentola”»; quale miglior rappresentante, quindi. Ma tutto ciò non potrebbe essere tanto significativo se non fosse immerso nel mondo colorato, musicale e vivace che da anni caratterizza l’organizzazione. Nell’aria, oltre allo sventolare di palloncini e al fluire delle note, si agiteranno le consuete bandiere multicolori, simbolo per eccellenza della bellezza della “diversità”.

Ecco, infine, lo spot per Campania Pride 2013 per la regia di Giuseppe Bucci, con protagonisti Francesco Paolantoni e Patrizio Rispo.

 

 

Denise Penna


Add Comment Register



Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>