demagistris News

De Magistris abbigliato da orecchini rossi per la campagna “Diversamente Uguali”


Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, è stato immortalato con un paio di orecchini rosso fuoco, iin occasione del Gay Pride che si sta svolgendo in queste ore per le strade di Napoli.

Il 29 giugno è la data scelta da moltissime città per festeggiare l’orgoglio gay: oltre a Napoli si sfila a Milano, Roma, Torni, Bologna e all’estero a Londra, Berlino, Parigi, Dublino.

La foto con orecchini scattata al Primo CIttadino napoletano fa parte della campagna Diversamente uguali, realizzata dagli studenti dell’UDU- Unione degli Universitari, composta da dodici ritratti fotografici.

Non è una novità che il Sindaco si schieri dalla parte dei gay, la rivoluazione civile che tanto chiedono gli omosessuali e non solo, potrebbe vedere nel “masaniello” nostrano un vero combattente, un leader, essendo De Magistris il primo sindaco italiano ad aver accettato il registro delle unioni di fatto.

Un chiaro segnale che lui, alla modifica della legge in materia di unioni civili e alle pari opportunità per gli omosessuali, ci ha sempre creduto.

Proprio qualche giorno fa in occasione della conferenza per il Campania Pride ha dichiarato: “Perché si passi finalmente dalla proclamazione all’attuazione dei diritti con una legge contro l’omofobia, che riconosca il matrimonio e le adozioni (…) Dobbiamo liberarci da costrizioni oscurantiste, sembrano sempre tutti d’accordo e non si comprende, anzi si comprende benissimo, perché non vogliano fare queste leggi. Non vorrei che ci fossero entità extraparlamentari che condizionano l’attuazione della Costituzione”.

Eppure qualcuno non ha potuto fare a meno di scatenare polemiche non richieste e di dare la propria opinione  su quanto fatto dal Sindaco.

Il Quotidiano Libero ha trovato la sua una mossa elettorale:  “Se non sei gay friendly non ti votano. – si legge nell’articolo – Quindi non è una politica attenta alle istanze quotidiane, all’uguaglianza dei diritti civili ad essere vincente, ma una qualche forma di ruffianeria”.

Tra i commenti della notizia riportata da “Il Giornale” che ha sottolineato come “Giggino” pensi a farsi fotografare con i suoi bizzarri accessori mentre Napoli sprofonda, colpisce (tra tanti insulti) la frase di XXX che dice “Mi dispiace per i Napoletani”.

Noi diciamo “Non dispiacetevi per noi, Napoli non sarà perfetta, ma nessuna città lo è e nessun popolo è in grado di guardare il lato positivo delle imperfezioni come quello napoletano”.

In diretta dal Gay Pride.


Add Comment Register



Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>